In volo

PER VIAGGIARE IN SICUREZZA  ecco alcune utili informazioni sulle nuove misure di sicurezza da rispettare in volo

La scorsa settimana abbiamo trattato le misure di sicurezza da seguire in aeroporto, oggi ci concentreremo su quelle da rispettare in volo. Tratte dal documento redatto dagli enti Easa (Agenzia europea per la sicurezza aerea) ed Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) ecco delle linee guida per il ritorno ai viaggi in aereo, durante l'emergenza coronavirus.

Imbarco

La prima operazione da affrontare è quella dell'imbarco a cui sono state apportate delle modifiche rilevanti. Gli shuttle (dove non necessari) vengono sostituiti direttamente dal finger, oppure incrementati se il velivolo non è raggiungibile dallo stesso, per garantire le norme di distanziamento sociale. Seguendo una precisa procedura a gruppi, per un'entrata regolare dei passeggeri nel velivolo si inizierà con chi ha il posto assegnato nell'ultima fila per poi procedere in ordine decrescente. In alternativa si può far imbarcare prima i passeggeri con il posto riservato vicino al finestrino, a seguire quelli centrali e infine quelli con il sedile sul lato corridoio. 

 

È consigliato inoltre minimizzare la quantità di bagagli a mano in cabina per permettere un imbarco fluido e diminuirne l'accumulo nel vano contenitore; è così permesso da alcune compagnie aeree portare in cabina solo un piccolo collo con gli effetti personali ed imbarcare il bagaglio a mano.

 

Altro tema importante è sicuramente la distanza interpersonale, di cui pero Easa e Ecdc non si fanno carico, secondo il documento si invita ogni compagnia aerea a rispettare la distanza di almeno un metro tra un passeggero e l'altro (in Italia un metro e mezzo), ove possibile per numero di passeggeri presenti, configurazione della cabina e requisiti sulla distribuzione dei pesi a bordo. Per chi viaggia invece con il proprio nucleo famigliare è consentito sedersi vicini.

Pulizia

Tutte le cabine degli aerei vengono accuratamente pulite prima e dopo ogni volo da addetti esperti, come per gli oggetti ed accessori che troverete a bordo, disinfettati singolarmente.

Per il ricambio dell'aria all'interno dell'aeromobile viene usato invece un  sistema che rilascia l'aria pulita all'interno della cabina attraverso le prese d'aria e la ritirano dalla parte inferiore della cabina, inviandola ai filtri e all'esterno. Pertanto, l'aria all'interno della cabina non viaggia orizzontalmente tra i sedili e viene ripristinata regolarmente ogni 3 minuti.

Mascherina e servizio di bordo

Un'altra realtà a cui si fa riferimento è la mascherina, che deve essere obbligatoriamente indossata durante tutto il periodo di viaggio, dall'ingresso in aeroporto fino all'uscita del terminal di arrivo. Inoltre dovrà essere cambiata ogni quattro ore, perciò ogni passeggero dovrà averne con sé a sufficienza. Per alcune compagnie aeree è già prevista a bordo la distribuzione di un kit personale composto da: una mascherina usa e getta, delle salviette sanificate monouso e/o un igienizzante mani.

Il servizio di bordo continuerà la sua operatività con delle misure di prevenzione accurate, generalmente uguali per tutti e personalizzate da ogni compagnia. Per esempio i pasti e bevande saranno serviti in porzioni singole, sigillate e monouso, in alcuni casi potreste trovare il servizio di acquisto a bordo temporaneamente sospeso e per quanto riguarda riviste, cataloghi e menù non saranno più disponibili in modalità cartacea ma consultabili tramite l'app della compagnia aerea. 

Per i viaggi notturni è sospeso il servizio cuscino mentre per quanto riguarda Tessuti come coperte, sacchi a pelo, ecc. vengono puliti, dopo ogni volo, in strutture professionali, ad alte temperature con prodotti chimici speciali, anallergici e approvati dalle autorità internazionali. 

 

 

 

 Nei confronti dei trasgressori saranno applicate delle norme rigide. Innanzitutto a chi non è dotato di mascherina è vietato l'ingresso in aeroporto, se vengono a mancare a bordo le protezioni di sicurezza per propria negligenza è previsto lo sbarco prima del decollo e se invece la mascherina viene meno in volo sarà necessario applicare la procedura relativa agli «unruly passengers», cioè la consegna alle forze dell’ordine all'arrivo perché molesti o violenti.

Scrivi commento

Commenti: 0